Sede Paderno P. - pulispa.net

per le Vostre Macchine Pulizia Industriale

a Monza troverete

 

  • ASSISTENZA (con vastissimo magazzino ricambi)

  • VENDITA (nuovo / dimostrativo / usato)

  • NOLEGGIO (periodo a breve / a medio / a lungo)


Dei seguenti prodotti

 

  • Lavapavimenti  lava pavimenti lavasciugapavimenti lavasciuga pavimenti industriali

  • Motospazzatrici motoscope

  • Aspiratori aspirapolvere aspiraliquidi aspiratrucioli

  • Idropulitrici pulivapor pulitori a vapore


 

 

Ricambi Originali: A.M.E.R. amer , TRE COLLI , INTERPUMP GROUP , SYNCLEAN , S.P.E. ELETTRONICA INDUSTRIALE , C.C.A.G. CROTTI , NUOVA BRESCIA ACCUMULATORI , ADIATEK , CIMEL , OMM LAVAPAVIMENTI , RUFFO , FIMAP , ING. O. FIORENTINI , C.T.M. GROUP , CILMAS CENTRO SUD , COMAC , DEC , DUPLEX , IP CLEANING , FLOOR , NUOVA SVAMEL , KLINDEX , KUNZLE & TASIN , LINDHAUS , COLUMBUS , NUMATIC , LAVORWASH , F.I.M.I.S. fimis , KAPPAEVI , BIEMMEDUE , PULIVAPOR polivapor , TECNOVAP , CASTELLO , COMET , IDROBASE , IDROPAVESE , PULITECNO , HIPRO , KÄRCHER , MAZZONI , SIRIO , PORTOTECNICA , GHIBLI , ELSEA , DEPURECO ASPIRAZIONE INDUSTRIALE , TRON , SALLA di ALBERICHI , SANTOEMMA , TMB , CFM , COYNCO , DELFIN , IPC SOTECO , POLTI , HOOVER , RIBO , SIBILIA , WIRBEL , SOLO , SOCAF , FAIP , PULITEKNO , ISC , ISAL , TENNANT SALES AND SERVICE , DULEVO INTERNATIONAL , HAKO ITALIA , EUREKA , PULIMAT , ELECTROLUX , CIMEX , M.P. MP , NILFISK-ADVANCE , POLI , RCM , ECOLOGICA , LEADER 2000
Oltre ai Consumabili: 3M ITALIA , EUDOREX , FACCO GIUSEPPE & C , SPONTEX PROFESSIONNEL Div. della MAPA SPONTEX ITALIA STEINER ITALIANA , BROZZI , SALVIATO , FALPI , FILMOP , EUROMOP , PULEX , READY SYSTEM , ALCA CHEMICAL , ALLEGRINI S.p.A , ALMA CHIMICA , ALSO Biotech , AR-CO CHIMICA , KEMIKA , FILA INDUSTRIA CHIMICA , SHARK , NETTUNO , I.C.E.FOR , JOHNSONDIVERSEY , DIANOS , ARAL , È COSÌ , ECOLAB , KITER , RARO

 

La provincia di Monza e della Brianza è una provincia italiana della Lombardia, istituita l'11 giugno 2004[1], e divenuta operativa nel giugno 2009 con l'elezione del primo consiglio provinciale. La provincia di Monza e della Brianza è nata dallo scorporo di una porzione di territorio della allora provincia di Milano.  Capoluogo della provincia è Monza con 124.302 abitanti, già residenza estiva del regno longobardo all'epoca di Teodolinda e Agilulfo e la popolazione complessiva dei 55 comuni inglobati è di oltre 858.000 abitanti. Con un'estensione di 405,49 km² è la terza provincia più piccola d'Italia, preceduta solo da quella di Prato e da quella di Trieste, ma la seconda, dopo la città metropolitana di Napoli, come densità di popolazione e la ventunesima su 110 come popolazione.  La superficie urbanizzata della provincia di Monza e della Brianza è più alta rispetto alla media delle province italiane: l’indice medio di consumo di suolo, calcolato come rapporto tra superficie urbanizzata e superficie totale, supera infatti il 53%, la più alta percentuale fra le province lombarde. I comuni più urbanizzati sono Lissone, Vedano al Lambro e Bovisio Masciago, che arrivano anche a superare l'80% di indice di consumo di suolo.  Indice      1 Confini     2 Geografia         2.1 Collocazione geografica             2.1.1 Parte del Territorio Monzese storico             2.1.2 Bassa Brianza occidentale e delle Groane             2.1.3 Bassa Brianza centrale nord             2.1.4 Bassa Brianza centrale sud             2.1.5 Bassa Brianza orientale o Vimercatese     3 Istituzione della provincia e sedi         3.1 Sedi provinciali     4 Stemma provinciale     5 Amministrazione     6 Comuni         6.1 Distinzione del territorio amministrativo provinciale rispetto al territorio complessivo della Brianza         6.2 La provincia di Monza e della Brianza e le Brianze         6.3 Comuni più popolosi della provincia di Monza e della Brianza     7 Cultura e tradizioni         7.1 Biblioteche         7.2 Parlate locali         7.3 Riti ambrosiano e romano della Chiesa cattolica     8 Trasporti         8.1 Strade extraurbane         8.2 Autostrade         8.3 Ferrovie         8.4 Aeroporti     9 Giustizia     10 Cultura         10.1 Musei         10.2 Università     11 Media     12 Sanità     13 Note     14 Voci correlate     15 Altri progetti     16 Collegamenti esterni  Confini  La provincia di Monza e della Brianza confina a nord con la provincia di Lecco e con la provincia di Como, a ovest con la provincia di Varese, a est con la provincia di Bergamo e con la città metropolitana di Milano, con cui confina anche a sud. Geografia  La provincia di Monza e della Brianza sorge nell'alta pianura lombarda occidentale, al margine meridionale della Brianza. Il suo territorio è attraversato principalmente dal fiume Lambro nel capoluogo, dal Seveso, dall'Adda e dal torrente Molgora nei comuni circostanti. Collocazione geografica  La provincia di Monza e della Brianza ha assunto proprio questa denominazione ufficiale, anziché quella di provincia di Monza o di Monza-Brianza, perché risulta essere una provincia composta. Infatti è costituita:      da Monza e da una parte[3] del monzese storico;     dai comuni della bassa Brianza, "quella ex milanese", cioè la maggioranza relativa dell’intero territorio della Brianza.  La nuova provincia è schematicamente suddivisibile in diverse zone:      Monza, terza città della Lombardia per numero di abitanti, e parte del monzese storico.     Bassa Brianza occidentale, corrispondente in parte alla valle del fiume Seveso;     Bassa Brianza centrale nord e sud, corrispondente in parte alla valle del fiume Lambro;     Bassa Brianza orientale, corrispondente in parte alla valle del torrente Molgora.  Le zone in cui è suddivisa la provincia Parte del Territorio Monzese storico  Il capoluogo Monza con Brugherio e Villasanta[4] Bassa Brianza occidentale e delle Groane  Sono compresi nella zona della bassa Brianza occidentale i comuni di Barlassina, Bovisio-Masciago, Ceriano Laghetto, Cesano Maderno, Cogliate, Lazzate, Lentate sul Seveso, Limbiate, Meda, Misinto, Seveso e Varedo. Bassa Brianza centrale nord  Sono compresi nella zona della bassa Brianza centrale nord i comuni di Albiate, Besana in Brianza, Briosco, Carate Brianza, Correzzana, Giussano, Renate, Triuggio, Veduggio con Colzano e Verano Brianza. Bassa Brianza centrale sud  Sono compresi nella zona della bassa Brianza centrale sud i comuni di Biassono, Desio, Lesmo, Lissone, Macherio, Muggiò, Nova Milanese, Sovico e Vedano al Lambro.  Il comune di Seregno, confinante fra l’altro con i comuni di Lissone e Desio, è appartenente alla bassa Brianza centrale sud, anche se alcuni lo attribuiscono alla bassa Brianza occidentale ed altri ancora alla bassa Brianza centrale nord. Bassa Brianza orientale o Vimercatese  Sono compresi nella zona della bassa Brianza orientale i comuni di Agrate Brianza, Aicurzio, Arcore, Bellusco, Bernareggio, Burago di Molgora, Busnago, Camparada, Caponago, Carnate, Cavenago di Brianza, Concorezzo, Cornate d'Adda, Mezzago, Ornago, Roncello, Ronco Briantino, Sulbiate, Usmate Velate e Vimercate. Istituzione della provincia e sedi  Istituita l'11 giugno 2004, la provincia di Monza e della Brianza comprendeva inizialmente 50 comuni[1]. Dal 2009 sono entrati ufficialmente a fare parte della nuova Provincia altri 5 comuni[5]. La Villa Reale di Monza sede del Primo Consiglio Provinciale Gli ex uffici decentrati di Villa Pusterla a Limbiate  La Camera di Commercio è stato il primo ente della Provincia di Monza e della Brianza ad essere attivato (21 luglio 2007). Sedi provinciali  Gli uffici della provincia sono distribuiti presso:      Palazzo della Provincia: la nuova sede della provincia in viale Grigna 13 (nel complesso del Polo Istituzionale), inaugurata il 3 ottobre 2014[6] dopo circa quattro anni di lavori, dislocata su una superficie di 15.000 m². Cerimonia di apertura effettuata in concomitanza con il giorno del Santo Patrono provinciale Luigi Talamoni. Come da Accordo di Programma, nella stessa area, su una superficie complessiva di 90.000 m², è in corso la realizzazione di altri edifici: 3000 m² per la sede territoriale di Regione Lombardia, 14.000 m² per la Questura, 5000 m² per la caserma della Guardia di Finanza, 3000 m² per uffici finanziari e 16.000 m² per la Fiera-Centro Congressi. Il progetto per la sede istituzionale della nuova Provincia è stato elaborato per realizzare un edificio efficiente, flessibile, moderno, tecnologico in linea con le esigenze di risparmio energetico e di bioarchitettura: in base al progetto l’edificio sarà integrato con il contesto ambientale e saranno utilizzati, ove possibile, materiali bio-ecologici e sistemi costruttivi a basso consumo energetico. Tutti gli uffici provinciali verranno col tempo traslocati in questa sede.[7]     Sede Operativa - Piazza Cambiaghi: la sede operativa in piazza Cambiaghi 8, dove sono presenti gli uffici dell'Agricoltura, Caccia e Pesca.  Precedentemente gli uffici provinciali erano dislocati in via Tommaso Grossi 9 a Monza (sede istituzionale), in piazza Diaz 1 (sede operativa di Monza) e in via Napoleone Bonaparte 2 (sede operativa di Limbiate).[8]